lunedì 15 settembre 2014

Back to school: segnalibri da stampare

Buon lunedì! Oggi (almeno qui a Roma) è il giorno in cui sono ricominciate le scuole!
Arianna e Tommaso sono ancora piccoli e non hanno la cartella da preparare, ma quanti ricordi affiorano ripensando a tutte le cose che sceglievo con cura per il primo giorno di scuola: il diario (il ricordo dell'emozione dell'acquisto del diario meriterebbe un post a parte!!), i quaderni, l'astuccio, le matite...
Stef e Cri di Mystudiobe hanno avuto un'idea davvero carina a cui sono felice di aver partecipato: 5 blogger creative per 5 segnalibri da scaricare e stampare gratuitamente, per iniziare la scuola con grinta e allegria!
Ci siamo conosciute tramite il Blog Lab (che belle le collaborazioni nate sul web!), ognuna di noi ha disegnato un segnalibro e loro hanno realizzato lo styling e scattato le fotografie... non sono bellissime? Sul loro blog trovate tutte le altre foto!


A vintage start by Carola di Carrielicious:


A tech start by Giulia di Le Petit Rabbit:


Be an explorer by Giulia di Juice for Breakfast:


A colorful look by Sara di Bluebellsdesign:


A tidy desk by Stef e Cri di Mysudiobe:


QUI il file da scaricare... e buon rientro a scuola! Soprattutto alle mamme ;)

venerdì 5 settembre 2014

Cinque

Cinque settembre... cinque anni!
Ritorno al blog dopo le lunghissime vacanze estive, proprio per festeggiare il compleanno della mia piccola-grande principessa monella. Cinque anni che sono volati... quando sei diventata così grande (e io così vecchia!!)??
Stamattina hai spento le candeline, aperto i regali con un misto di eccitazione e stupore, e poi colazione tutti insieme con pancakes e sciroppo d'acero, la tua colazione preferita (tutta la mamma!).



Ti guardo crescere così in fretta, a volte ho paura di perdermi qualche pezzettino per strada, di dimenticare come sei e come cambi ogni anno che passa.
Amo il tuo carattere allegro e vivace, gli occhi neri neri e lo sguardo furbetto: non ti fermi un attimo, non cammini ma corri, non parli ma gridi, starti dietro è una maratona, ho sempre il fiatone, è vero, ma quante risate!
Amo anche il tuo lato riflessivo e tranquillo, la tua passione per i libri, quando ti incanti ascoltando un racconto, o quando la storia finisce e tu dopo un attimo di pausa ci pensi su e mi dici "ancora!".
Amo quando ti travesti e metti in scena spettacoli studiati nei minimi particolari, indossi due gonne di tulle e ballerine di paillettes, in testa coroncine, fiori, nastri, qualsiasi cosa basta che brilli ti rende felice.
Amo quando mi chiami "mammina" sbatti le ciglia e sfoderi il tuo sorriso finto da "ne ho combinata una ma sono sempre la tua dolce bambina adorata", e io devo capire al volo se hai solo rovesciato il latte sul divano o se è il caso di chiamare i pompieri.
Amo il tuo lato creativo, quando ti siedi accanto a me al tavolo grande e mi chiedi se mi puoi aiutare, e passi ore a ritagliare, incollare, disegnare, con un'attenzione e una precisione incredibili, e alla fine alzi lo sguardo felice e mi fai "non è un capolavoro?".
Amo quando fai la giudiziosa sorella maggiore, e parli a Tommaso in modo serio serio e io sorrido di nascosto, perché so che un minuto dopo sarai lì a prenderlo a cuscinate e a ridere come una matta.
Amo guardarvi crescere insieme.

Tanti auguri mia (ancora piccola) Arianna! Metà monella, metà principessa... visto che è il tuo compleanno dimentichiamoci per oggi della metà monella che a volte mi fa diventare pazza!

giovedì 10 luglio 2014

In partenza!

Immaginatemi con un tavolo pieno di vestiti ammonticchiati, le valigie aperte sul pavimento (per la serie come entrerà tutto?), la casa cosparsa di giochi e biscotti, quattro nonni che si presenteranno a salutare all'ora di cena, un volo da prendere domani alle sei di mattina, una sveglia impostata per le tre di notte e due bambini che verranno prelevati addormentati e catapultati in macchina verso l'aeroporto.

... faccio un respiro...

Ora mi immagino domani sera in una sperduta isoletta greca, "leggermente" stanca per il lungo viaggio, ma rinvigorita da una doccia rinfrescante, connessione internet traballante, mare a perdita d'occhio, il sole che tramonta, seduta ad un tavolino in un porto sconosciuto con davanti una bibita fresca e un'insalata di feta e olive (e se proprio devo sognare anche due bambini ben educati seduti tranquilli accanto a me).

L'importante nella vita è focalizzare! :D

Il blog chiude per qualche tempo, si va in vacanza, ci siamo portati dietro quasi tutto (less is more qui è ancora un concetto sconosciuto), manca solo la gatta, che ci aspetterà beata a casa fino al nostro ritorno.
Ho bisogno di staccare la spina, riordinare le idee, riempire quaderni di progetti, dedicarmi ai bambini (e pure un pochino al marito), leggere tanto e dormire ancora di più! Cercherò di rispondere alle mail appena possibile, e se sentite la mia mancanza, non vi preoccupate, mi trovate sempre su Instagram!


Quindi non mi resta che augurarvi buone vacanze!!!
E voi cosa farete questa estate? (p.s. qui nel frattempo ha iniziato a diluviare! Ma io focalizzo...)

venerdì 4 luglio 2014

Tra tre anni...

Il Blog Lab sta per concludersi, è stata una bella avventura, spero di aver imparato molte cose e di aver acquisito gli strumenti per migliorarne altre, e il momento che tanto temevo è arrivato... il "terribile" compito finale! :D
Eh sì, il compito di oggi, confesso, mi mette un po’ in crisi. Conoscendomi, sapevo che mi sarei ridotta all’ultimo minuto!


Che blog sarò tra tre anni? Chi sono? Cosa voglio? Dove voglio andare? Domande esistenziali che mi pongono mille dubbi!
Sono indecisa per natura, lievemente disorganizzata, assolutamente incapace di pianificare. Ma farò uno sforzo, stilare liste di cose da fare mi piace (anche se poi rispettarle è un‘altra storia), le scrivo ovunque, sull’agenda, su post-it che dissemino per tutta casa, sul calendario in cucina, su quaderni di ogni forma, colore e dimensione. Quindi cercherò di mettere nero su bianco anche sogni e desideri per questo mio piccolo spazio virtuale.

Se ci penso sono a metà di un viaggio. Ormai sono quasi tre anni che ho aperto il blog e sembrano passati mille anni luce. Mi sono buttata in questo mondo un po’ per gioco, senza avere assolutamente la più pallida idea di cosa volesse dire, e sono stati tre anni davvero incredibili. Bellissimi e incredibili.
Sono stata a volte incostante, ho cambiato spesso idea e sto ancora cercando la mia strada, ma lungo il percorso ho conosciuto realtà che neanche immaginavo, ho realizzato lavori che mi hanno dato grande soddisfazione, incontrato persone stupende con cui ho condiviso idee e progetti, sono nate amicizie sincere e collaborazioni che mi hanno resa felice e orgogliosa, ho scoperto e continuo a scoprire sempre nuove cose che mi appassionano.
Il blog è cambiato in questi tre anni, e io con lui (o forse il contrario?).

E tra altri tre anni? Come vorrei essere "da grande"?

Vorrei che il blog diventasse più professionale e più organizzato, vorrei trovare il mio ritmo ed essere meno incostante, ma senza perdere la spontaneità, senza dimenticare che dietro alle parole e alle fotografie di un post ci sono sempre io, il mio mondo, la mia quotidianità...

Vorrei che fosse un luogo dove condividere i miei lavori di grafica (l‘idea di aprire un negozio online mi frulla in testa già da troppo tempo per lasciarla ancora a lungo in sospeso!) ma anche le mie passioni, le mie ispirazioni, l'amore per l'handmade e per il craft...

Vorrei continuare a studiare e ad imparare tutto quello che ancora non so (forse non proprio tutto tutto, ma la lista è molto lunga!): migliorare la mia tecnica fotografica, approfondire alcuni programmi e ampliare le mie competenze (notare il tono super professionale)...

Vorrei avere ancora l’entusiasmo e la curiosità che ho ora, mille idee da portare avanti e spunti creativi da condividere, essere sempre circondata da carte e colori e con la testa immersa in nuovi progetti...

Vorrei aver coltivato le amicizie nate qui in rete, perché sicuramente una delle cose più belle che mi sono capitate dopo aver aperto il blog è stata scoprire le persone (le donne, fatemelo dire!) dietro ai computer, che scrivono e condividono il loro pezzettino di mondo...


Alla fine, con somma fatica, sono riuscita a finire il compito!
E non credo di aver mai scritto un post così lungo. Ora se terrò fede o meno ai miei "vorrei"... ne riparliamo tra tre anni!

lunedì 30 giugno 2014

I libri dei piccoli #8

Ultimo giorno del mese, torna l'appuntamento con la rubrica I LIBRI DEI PICCOLI tenuta da me e da Silvia di Giochi di Carta!
Oggi vi porto nel mondo di Camillo, fatto di pochi colori e deliziosi disegni dall'aria un po' retrò.

Autore: Ole Könnecke

Le avventure di Camillo sono raccolte in più libri (quello di Natale in casa nostra è un grande classico!) e questo è uno di quelli che preferiamo. Camillo indossa un turbante magico, "ma magico davvero", e decide di provare a far scomparire tutto quello che incontra sui suoi passi... un albero? Forse troppo grosso. Meglio provare con un uccellino? O con il suo migliore amico Luca?

Un libro che ci ricorda il mondo incantato dei piccoli, quando le cose inspiegabili apparivano come una magia. Un turbante calato sugli occhi, un uccellino che vola via e... zac, magia! "Camillo è un vero mago" :)
Ogni tanto fa bene sentirsi ancora così, sono felice di poter leggere questo libro ai miei bimbi e di provare insieme a loro a fare piccole magie... anche se a volte cercano di far sparire anche me!!

La rubrica si prende una piccola pausa fino a settembre... quindi non mi resta che auguravi buona lettura insieme ai vostri bambini!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...